Home

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

Learn to See Like an Artist How level is https://www.levitradosageus24.com/ buy online securely brand viagra a line?

Alex Zanotelli a Ciampino: Beni comuni dal globale al locale.

Versione stampabileInvia a un amicoVersione PDF
18/11/2011 17:30
Europe/Roma
Alex Zanotelli a Ciampino: Beni comuni dal globale al locale.
Sarà presentato il Manifesto “Ciampino Bene comune” e un libro sui movimenti popolari latinoamericani
 
Venerdì 18 novembre dalle ore 17,30 – Sala consiliare via IV Novembre - Ciampino

"Si può vivere in un luogo senza avere la percezione di appartenere ad una comunità, lasciando che sia qualcun altro a decidere per tutti e allora i beni comuni sono i primi ad essere aggrediti perchè sono indivisibili. Non ne è concepibile infatti l’uso che esclude l’altro.
Occorre rigenerare le radici della politica vera, quella che riconosce la città come un bene comune e non una merce da offrire in vendita.
La sfida di Ciampino Bene Comune è quella di saper mettere in rete e valorizzare, rispettando l’autonomia di ogni storia e identità, quanto si muove in tal senso ed esprime una decisa ribellione morale, quella che fa dire «non ci sto». C’è un altro modo di fare e di agire ed è possibile compierlo assieme, senza cedere ad alcuna fatalità.
Ciampino Bene Comune nasce e si riconosce in quel vasto movimento internazionale per la difesa dei beni comuni che in Italia, con i referendum del giugno 2011, è riuscito nell’impresa straordinaria di recuperare alla sovranità popolare la decisione sulla privatizzazione della gestione dell’acqua e il ritorno dissennato al nucleare."
Questi i principi base del "Manifesto dei Beni Comuni" che verrà presentato nell'ambito dell'iniziativa "Beni Comuni dal globale al locale", promossa dal movimento "Ciampino Bene Comune" e dall'associazione "Terre madri", che si svolgerà venerdì 18 novembre presso la sala consiliare di Via 4 novembre a Ciampino, dalle ore 17.30.
 
Le novità nella gestione delle risorse naturali operata dai popoli latinoamericani dimostrano come solo la partecipazione dal basso permetta la salvaguardia dei beni comuni dal profitto e dalla speculazione. 
 
Persone, associazioni e movimenti presenti sul territorio ne parleranno insieme ad ALEX ZANOTELLI,  a partire dal libro di Gianni Tarquini "La guerra dell'acqua e del petrolio. Bolivia ed Ecuador tra risorse e sfruttamento". Coordina Marta Bonafoni, direttrice di Radio Popolare Roma.

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Emissioni Valle del Sacco

Retuvasa on the web