Home
« luglio 2014 »
LunMarMerGioVenSabDom
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Retuvasa on the web

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

 

La buona notizia della settimana

Versione stampabileInvia a un amicoVersione PDF
E' dimostrato come un sorriso e la speranza facciano bene all'animo e al corpo.

Ogni settimana una buona e simpatica notizia per tutti i lettori del sito!




22.06.11

La Gran Bretagna ha voluto la bicicletta e adesso pedala
 
Per la prima volta a Cheapside, una strada di Londra su cui ogni mattina affluiscono banchieri, broker e impiegati della cittadella finanziaria, i ciclisti costituiscono più del 50% dei pendolari. Sul ponte di Southwark, che attraversa il Tamigi, sono il 42%. A Bristol le ultime statistiche rilevano che una persona su quattro si reca al lavoro su due ruote, nella città di York i ciclisti sono aumentati del 20% negli ultimi cinque anni, mentre nella cittadina universitaria di Cambridge più di un quinto dell'intera popolazione si sposta regolarmente in bicicletta.
(Fonte: Repubblica)














Acqua nel motore

Testo 01
















Dopo Eolo, la macchina ad aria compressa, arriva dal Giappone la macchina ad acqua. Presentato ad Osaka dalla Genepax, il prototipo è equipaggiato con un motore in grado di marciare per 1 ora, alla velocità di 80 km/h, utilizzando qualsiasi tipo d'acqua (di rubinetto, mare o fiume). Basta versarla nel serbatoio collegato a un generatore, che la scompone e la utilizza per creare energia in grado di far girare il motore.
(Fonte: educambiente.tv)
VIDEO


30.03.11
Immagine Articolo
Vivere felicemente a impatto 1
E' l'esperimento che sta portando avanti Claudia “Greenkika” Selvetti, ventisettenne milanese che per tutto il 2011 proverà a riciclare, risparmiare e limitare gli sprechi allo scopo di vivere a bassissimo impatto ambientale, o come lei stessa l'ha definito “impatto ambientale 1”. Niente imballaggi superflui, niente spese inutili, niente viaggi in aereo e alimentazione a km zero.
Tramite il suo blog ha organizzato una piccola community di persone che si scambiano ricette di cucina ed esperienze nel fai da te.
(Fonte: Greenme.it)



21.03.11
 


Immagine Articolo
Che sfiga!











Si chiama Kerry Graves, ha 31 anni, e qualche settimana fa ha lasciato il suo fidanzato Matthew Breach, soprannominato “Mister Noia”.Qualche giorno dopo la rottura, Matt ha vinto 17,7 milioni di sterline alla lotteria. Ma rimane un tipo noioso.(Fonte: The Sun)










15.03.11
Testo 01
Paura nucleare














La Germania ha sospeso per tre mesi il piano di prolungamento della vita delle sue 17 centrali nucleari. Il termine era stato spostato dal 2022 al 2050. Verranno effettuati controlli sulla sicurezza degli impianti e poi si deciderà. Anche l'India ha annunciato un monitoraggio sulla sicurezza delle 20 centrali del Paese. La Svizzera invece ha sospeso tutte le tre procedure di autorizzazione di nuovi impianti.
In Italia abbiamo sospeso lo spot pubblicitario.
(Fonti: Ecoblog e Ansa)


09.03.11
Testo 01
Il cestino dei rifiuti fotovoltaico















Si chiama Big Belly Bins ed è in fase di sperimentazione in un distretto della città Cambridge. Si tratta di un bidone dell'immondizia dotato di pannello solare fotovoltaico che alimenta un compattatore interno.
Riesce a contenere fino a 8 volte la quantità di rifiuti di un cestino normale e il tutto senza consumare energia elettrica prelevata dalla rete. Ogni Big Belly Bins costa circa 3.000 sterline ma si ripaga da solo con il risparmio che deriva da una minor frequenza di svuotamento (costo degli spazzini e delle benzina per i mezzi).
(Fonte: Greenme.it)



03.03.11
Testo 01
Buone (cioè non pessime - ma con i tempi che corrono è già un successo...) notizie

















Il decreto sulle rinnovabili, con il quale il Governo avrebbe voluto bloccare l'espansione del fotovoltaico da qui a pochi mesi, è stato approvato senza il famigerato tetto degli 8.000 MW di potenza incentivabile. Fine delle buone (discrete) notizie. Nel decreto, infatti,  gli attuali incentivi sono prorogati fino al 31 maggio, mentre da giugno scatterà un nuovo regime che sarà reso noto entro aprile e di cui si sa solo che ridurrà fortemente i contributi del Conto Energia.
Insomma, di nuovo un bel clima di incertezza, dunque,  che da un lato impedisce programmazioni industriali, commerciali e private e che dall'altro darà spazio a nuove speculazioni di mercato...



25.02.11
Testo 01
Ray Kurzweil, futurista
 
Se non lo conoscete sappiate che tra le sue previsioni azzeccate c'è Internet, la diffusione dei computer negli anni '80 e la Legge dei ritorni acceleranti, in cui si afferma che la tecnologia migliora a ritmi esponenziali. Ora Ray Kurzweil, in un'intervista a Grist.org, ha dichiarato che secondo lui entro 16-20 anni potremmo soddisfare l'intero fabbisogno energetico mondiale con le rinnovabili.
“Una delle mie tesi principali è che le tecnologie dell’informazione crescono in modo esponenziale nella capacità, potenza, larghezza di banda e così via. Se si acquista un iPhone oggi, è due volte più buono di com’era due anni fa per la metà del costo. Questo sta accadendo con l’energia solare, si raddoppia ogni due anni. E non è stata avviata due anni fa, ma 20 anni fa. Ogni due anni, abbiamo il doppio dell’energia solare nel mondo. Oggi, il solare è ancora più costoso rispetto ai combustibili fossili, e nella maggior parte delle situazioni ha ancora bisogno di sovvenzioni o di circostanze particolari, ma i costi stanno scendendo rapidamente. Ci sono solo pochi anni di distanza dalla parità”.
Dopo l'intervista è andato a incassare 2 milioni di dollari vinti al Lotto.
(Fonte: Ecologiae)



































18.02.11

M’ILLUMINO DI MENO 2011
Uniti nell’energia pulita
-

Il 18 febbraio 2011 torna M’illumino di meno, la più radiofonica campagna sul risparmio energetico mai escogitata sul globo terracqueo.

La Giornata del Risparmio Energetico 2011,special edition per i 150 anni dall’unità d’Italia, è fissata per il 18 febbraio 2011. Anche quest’anno Caterpillar invita comuni, associazioni, scuole, aziende e case di tutt’Italia ad aderire all’iniziativa creando quel “silenzio energetico” che ha coinvolto le piazze di tutt’Europa negli anni scorsi, per fare spazio, dove possibile, ad un’accensione virtuosa, a base di fonti rinnovabili.

Per il 18 febbraio cerchiamo, contestualmente agli spegnimenti simbolici, accensioni originali di luci pulite a tema tricolore. Turbine, lanterne, Led o biciclette, che alimentino tricolori luminosi su tutto il territorio nazionale. Impariamo a risparmiare, a produrre meglio e a pretendere energia pulita per tutti.

Allo stadio attuale della ricerca tecnologica è già possibile produrre energia con il sole, il vento, il mare, il calore della terreno o con le biomasse. Facendo appello all’inesauribile ingegno italico invitiamo tutti, dagli studenti ai precari, dalle aziende in crisi alle amministrazioni comunali, a misurarsi con la green economy adottando un sistema pulito per spegnere lo spreco e accendere una scenografia tricolore il 18 febbraio 2011. Segnalateci la vostra intenzione di ideare eventi che riuniscano più persone, privilegiando luoghi aperti e pubblici, particolarmente visibili, trovando modi creativi e poco dispendiosi per accendere luci rosse bianche e verdi nelle piazze spente di tutt’Italia, per testimoniare la necessità di una gestione più “illuminata” del nostro futuro.

Durante la campagna racconteremo per radio le buone pratiche di produzione e di consumo intelligente di energia, e daremo voce alle adesioni più interessanti.

Nella puntata speciale per M’illumino di meno, in onda il 18 febbraio dalle 17 alle 19,30 dall’interno del Castello di Rivoli, prevediamo collegamenti telefonici con le più prestigiose adesioni all’iniziativa di quest’anno; durante la diretta 150 sindaci s’impegneranno ad amministrare le proprie città con oculatezza nel segno della sostenibilità ambientale. L’idea è quella di sottoscrivere una sorta di “giuramento” per ridurre i consumi e sostenere con ogni mezzo le energie alternative. Tutti con fascia tricolore per l’occasione. Parallelamente, il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli organizzerà un grande evento collettivo nell’ambito del progetto Italiae. 150 eventi in piazza per ri-disegnare l’Italia.

Anche all’estero cercheremo esperienze di razionalizzazione dei consumi e di amministrazioni virtuose dal punto di vista della gestione sostenibile delle risorse energetiche.

Su  www.caterpillar.rai.it è possibile segnalare la propria adesione e trovare tutti i materiali per diffondere l’iniziativa nei posti di lavoro, a scuola o nella propria città.
 



08.02.11
Testo 01
Fasanenstrasse 87
 
In questa via di Berlino il governo sta facendo costruire una super casa ecologica: oltre ai materiali riciclabili e naturali, il progetto prevede che l'abitazione produca il doppio dell'energia che consuma. Tutte le pareti esterne sono ricoperte di pannelli solari fotovoltaici, mentre una pompa di calore si occupa del riscaldamento. L'idea è quella di costruire una casa autosufficiente dal punto di vista energetico, che riesca anche a ricaricare le batterie dell'auto elettrica senza attingere un solo watt dalla rete. Sul progetto sono stati investiti 3 milioni di euro.
(Fonte: Repubblica)





























31.01.11
Testo 01

A Bologna il primo locale “Zero Spreco”
Si chiama Alce Nero Caffè Bio, si trova in via Petroni 9 a Bologna, ed è il primo bar ristorante in Italia certificato “Zero Spreco” da Last Minute Market. Oltre alle buone pratiche ormai classiche come i prodotti biologici, la differenziazione dei rifiuti, l'attenzione al risparmio energetico, il locale recupera il cibo invenduto e lo dona gratuitamente alla mensa di Santa Cecilia, presso la chiesa di San Giacomo Maggiore.
Alce Nero Caffè Bio è gestito dalla Molto Buono s.r.l., e non è una battuta!
(Fonte: Greenplanet)





24.01.11
Ecologia bestiale
A Cuccaro Vetere, un piccolo paese di 550 anime in provincia di Salerno, hanno lanciato la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta e a dorso d'asino.
Un sistema ecologico, a basso costo e rispettoso dell'importante ruolo dei somari nelle pubbliche amministrazioni.



18.01.2011

Il parco giochi fotovoltaico

Quello che vedete nella foto e' un parco giochi messo a punto dalla ditta Pozza di Recoaro Terme. E' l'unico completamente autosufficiente dal punto di vista energetico grazie alla presenza di pannelli solari fotovoltaici installati nelle tettoie.
Costa circa 25mila euro, 5mila in piu' di un parco giochi tradizionale ma la differenza di prezzo si annulla grazie al risparmio energetico.

    
http://www.pozza.it/
Fonte imm



13.01.2011

Rifiuti: fate come la famiglia Strauss

In 365 giorni questa famiglia inglese di Gloucester, due adulti e una bambina di 9 anni, e' riuscita a produrre un solo sacchetto di rifiuti.
Dentro c'era un giocattolo di plastica rotto, alcune lamette da barba non piu' riutilizzabili e un paio di penne Bic esaurite.
Per tutto il resto hanno scelto prodotti sfusi e locali, hanno coltivato un orto, hanno utilizzato solo sacchetti di stoffa per la spesa. Tutto quello che era riutilizzabile e' stato riutilizzato o donato a enti di beneficenza.
Nel 2009 erano riusciti a riempire un solo bidone di spazzatura in un anno, nel 2010 si sono superati scendendo a un solo sacchetto.
Sul sito http://myzerowaste.com/ hanno un e-commerce di compost.
(Fonte: Repubblica, segnalata da Davide Calabria)
Fonte imm



La principale fonte per questa "rubrica" è il blog CACAO ON LINE a cui va tutto il nostro riconoscimento!

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Iniziative Retuvasa

Emissioni Valle del Sacco

G.A.S. Valle del Sacco

GAS Valle del Sacco